Home    Mostre on line    Carmi Eugenio    

Trasparenza 1989

di Cabras Cesare

n.d.

Trasparenza 1989
Trasparenza 1989
acrilico su tela
cm 50x50
Bibliografia:
Eugenio Carmi: Poesia e Geometrie  Ed.Il Cigno pag.51

per il prezzo trattativa privata

Cesare Cabras nasce a Monserrato (a tre chilometri da Cagliari) il 13 novembre 1886, egli cresce presso una famiglia di piccola borghesia rurale che coltiva direttamente i propri terreni ed alleva il bestiame allo stato brado.


Fino a quasi vent'anni, il giovane Cabras conduce una vita da contadino con la sua famiglia, la quale è via via sempre più consapevole della predisposizione per l'arte che il ragazzo manifesta. Nel 1905, la sua famiglia decide di alloggiarlo in qualità di apprendista presso la bottega di Giuseppe Conci, decoratore che pittura le case in stile liberty della borghesia di Cagliari.


Nel 1907, all'età di quasi ventidue anni, Cabras si iscrive all'Istituto di Belle Arti a Roma, circa cinque anni dopo nel 1912 egli consegue il diploma dell'Istituto.


Nel 1913 comincia a lavorare presso lo studio di Pietro Gaudenzi.


Nel 1915 con l'entrata in guerra dell'Italia, Cabras torna a casa per curare l'azienda di famiglia. I suoi fratelli sono richiamati alle armi e occorre aiuto per il lavoro nei campi, a causa di una menomazione congenita egli era stato esonerato dal servizio militare.


Al termine della guerra Cabras si stabilisce a Teulada, un paese del basso Sulcis, adagiato sul fondovalle tra montagne e vallate incolte e disabitate che costeggiano il mare. L'artista aveva trovato in quel paese un ambiente naturale che fosse sorgente delle sue ispirazioni.


Il decennio che corre fra la fine degli anni Venti e i tardi anni Trenta rappresenta il periodo più felice per Cabras, sia per la creatività espressa che per i riconoscimenti ottenuti. Favorito anche dal movimento fascista che tende a riorganizzare la cultura verso un'adesione al regime. In questo periodo egli viaggia per tutta l'Italia partecipando alle maggiori esposizioni del periodo.


Nel 1934, sulla scia della propaganda coloniale, Cesare Cabras riceve dal commissario artistico l'invito a recarsi in Libia insieme ad altri sette artisti. Immerso nella realtà africana, egli la dipinge e raffigura, ritrovando tutto il piacere e le sensazioni che gli davano i paesaggi della sua campagna.


Dopo la seconda guerra mondiale, l'Italia è invasa da varie correnti artistiche, tra tutte spiccano "postcubismo" e "picassismo", le quali non sono per niente congeniali a Cabras, anzi egli si oppone severamente a esse e si colloca tra i pittori "realisti" in contrapposizione polemica con i pittori e i critici dell'astrattismo. Questa scelta allontana Cesare Cabras dall'arte che conta per i critici e gli espositori di questo periodo.


Muore a Monserrato il 13 novembre 1968.


Per queste note biografiche si è fatto riferimento al volume:
Salvatore Antonio Demuro -
"Luce tono, ruralità nella pittura di Cesare Cabras" - STEF - Cagliari - 1989


Esposizioni






  • 1921 - Roma, I Biennale Romana.


  • 1931 - Roma, I quadriennale d'Arte Nazionale.

  • 1932 - Venezia, XVIII Esposizione Biennale Internazionale d'Arte.

  • 1934 - Venezia, XVIX Esposizione Biennale Internazionale d'Arte.

  • 1934 - Napoli, II Mostra Internazionale d'Arte Coloniale.

  • 1935 - Roma, II quadriennale d'Arte Nazionale.

  • 1936 - Venezia, XX Esposizione Biennale Internazionale d'Arte.

  • 1937 - Parigi, Esposizione internazionale (ottiene un diploma di medaglia d'argento).

  • 1939 - Roma, III quadriennale d'Arte Nazionale.

  • 1940 - Napoli, III Mostra Internazionale d'Arte Coloniale.


Mostre collettive principali






  • 1921 - Cagliari, Mostra d'Arte presso il Circolo Universitario.


  • 1922 - Sanremo, Mostra Nazionale d'Arte.

  • 1923 - Genova, Mostra curata dalla Società Promotrice Belle Arti.1923 - Torino, I Triennale d'Arte.

  • 1924 - Firenze, Mostra del concorso al "Premio Ussi".

  • 1925 - Cagliari, Mostra Provinciale d'Arte.

  • 1928 - Cagliari, I Mostra Regionale d'Arte.

  • 1928-29 - Sassari, I Biennale d'Arte Sarda.

  • 1929 - Cagliari, II Mostra Regionale d'Arte.

  • 1930 - Sassari, I Mostra Sindacato Belle Arti della Sardegna.

  • 1931 - Cagliari, II Mostra Sindacato Belle Arti della Sardegna.

  • 1931 - Roma - I Mostra Nazionale dell'Animale nell'Arte.

  • 1931 - Padova, Mostra d'Arte Sacra.

  • 1933 - La Spezia, Mostra del concorso "Bellezze di La Spezia".

  • 1933 - Firenze, I Mostra Nazionale dei sindacati Regionali Belle Arti.

  • 1933 - Cagliari, IV Mostra Sindacato Belle Arti della Sardegna.

  • 1934 - Sassari, V Mostra Sindacato Belle Arti della Sardegna.

  • 1934-35 - Castellamare di Stabia, Mostra del concorso "Castellamare di Stabia" (ottiene una medaglia d'oro).

  • 1935 - Tripoli, IX Fiera Tripolina, Padiglione delle Asicurazioni.

  • 1935 - Nuoro, VI Mostra Sindacato Belle Arti della Sardegna.

  • 1935 - Budapest, Mosra d'Arte Italiana Contemporanea (ottiene un diploma d'onore).

  • 1937 - Berlino Mostra Nazionale d'Arte Italiana Contemporanea.

  • 1937 - Napoli, II Mostra Intersindacale d'Arte.

  • 1937 - Sassari, VIII Mostra Sindacale Belle Arti della Sardegna.

  • 1937 - Sassari, Mostra per le Celebrazioni della Sardegna.

  • 1938 - Nuoro, IX Mostra Sindacale Interprovinciale d'Arte (vince il "Premio Mussolini" per la pittura).

  • 1939 - Cagliari, X Mostra Sindacale Interprovinciale d'Arte.

  • 1940 - Cremona, Mostra del concorso "Premio Cremona", II Edizione.

  • 1940 - Hannover, Mostra selettiva del "Premio Cremona".

  • 1941 - Cagliari, Mostra Collettiva.

  • 1944 - Tempio Pausania, Mostra d'Arte.

  • 1945 - Cagliari, Mostra Regionale d'Arte a cura della "Libera Associazione degli Artisti".

  • 1946 - Cagliari, Mostra Provinciale d'Arte presso la galleria "Della Maria".

  • 1947 - Iglesias, I Mostra Comunale d'Arte.

  • 1948 - Iglesia, II Mostra Comunale d'Arte.

  • 1948 - Giulianova, II Biennale Abruzzease d'Arte.

  • 1949 - Cagliari, I Mostra d'Arte presso il Gabinetto delle Stampe.

  • 1949 - Venezia, Mostra d'Arte Moderna della Sardegna.

  • 1949 - Iglesia, III Mostra Comunale d'Arte.

  • 1950 - Roma, Mostra d'Arte Moderna della Sardegna.

  • 1950 - San Giorno a Cremano, I Mostra Nazionale d'Arte Moderna.

  • 1950 - Nocera Inferiore, I Mostra Nazionale.

  • 1950 - Iglesia, IV Mostra Regionale d'Arte.

  • 1950 - Cagliari, Mostra degli Artisti Insegnanti di Disegno.

  • 1950 - Cagliari, Mostra d'Arte Sarda presso la III Fiera Campionaria.

  • 1951 - Napoli, I Mostra Nazionale Antigiurie.

  • 1951 - Terni, II Mostra Nazionale del "Premio Terni".

  • 1951 - Suzzara, Mostra nazionale del "Premio Suzzara".

  • 1951 - Sassari, Mostra "Premio Sassari".

  • 1951 - Cagliari, Mostra Collettiva presso la Galleria "Ortu".

  • 1952 - Francavilla Fontana, Mostra Nazionale.

  • 1952 - Terni, III Mostra Nazionale del "Premio Terni".

  • 1952 - Suzzara, Mostra nazionale del "Premio Suzzara".

  • 1952 - Bologna, Mostra d'Arte Sarda Contemporanea.

  • 1952 - Trieste, I Mostra Nazionale.

  • 1952 - Cagliari, Mostra Nazionale presso la V Fiera Campionaria.

  • 1953 - Roma, Mostra dell'Arte sulla Vita del Mezzogiorno d'Italia.

  • 1953 - Napoli, I Mostra delle Arti Figurative del Mezzogiorno.

  • 1953 - Nuoro, I Rassegna Regionale Arti Figurative.

  • 1953 - Roma, I Mostra Nazionale dell'Agricoltura.

  • 1954 - Napoli, II Mostra delle Arti Figurative del Mezzogiorno.

  • 1954 - Frattamaggiore, I Mostra Nazionale d'Arte.

  • 1954 - Nuoro, II Mostra Regionale delle Arti Figurative.

  • 1954 - Palermo, I Mostra degli Artisti Sardi.

  • 1955 - Terni, IV Mostra Nazionale del "Premio Terni" (ottiene un diploma d'onore).

  • 1958 - Roma, Mostra degli Artisti Sardi.

  • 1960 - Cagliari, Mostra del Ritratto presso l'Associazione "Amici del Libro".

  • 1961 - Cagliari III Mostra Regionale d'Arte in Sardegna.

  • 1961 - Cagliari, Rassegna d'Arte Sarda Contemporanea.

  • 1961 - Francavilla al Mare, Premio Michetti (vince il terzo premio).

  • 1963 - Sassari, "C. Cabras, C. Contini, M.Delitalia, P. A. Manca" alla Galleria "Il Cancello".

  • 1963 - Sassari, II Premio Nazionale Sassari.

  • 1963 - Iglesias, Mostra Internazionale d'Arte (Ottobrata Sulcitana).

  • 1964 - Cagliari, I Premio "Pippo Faggioli" - Mostra Nazionale d'Arte Contemporanea.

  • 1964 - Nuoro, Mostra Celebrazioni Sattiane.

  • 1964 - Cagliari, Mostra Collettiva presso la Galleria "Decoradomus".

  • 1965 - Zurigo, Mostra di Pittura Italiana.

  • 1965 - Sanremo, Mostra curata dall'OPRA - Organizzazione Promotrice Rassegna d'Arte.

  • 1965 - Nuoro, I Mostra del Piccolo Formato.

  • 1965 - Oristano, Mostra curata dal Centro Studi Arborensi.

  • 1966 - Roma, Mostra del Piccolo Formato alla Quadriennale d'Europa.


Mostre Personali






  • 1936 - Cagliari, galleria "Palladino".


  • 1938 - Roma, galleria "La Barcaccia".

  • 1945 - Sassari, galleria "L'acquario".

  • 1947 - Oristano, palazzo "Campus".

  • 1948 - Roma, galleria "Gioiosi".

  • 1948 - Cagliari, galleria "Della Maria".

  • 1955 - Cagliari, galleria "Della Maria".

  • 1957 - Cagliari, galleria "Della Maria".

  • 1958 - Milano, galleria "Arte internazionale".

  • 1959 - Cagliari, Associazione "Amici del Libro".

  • 1960 - Cagliari, galleria "Il cenacolo".

  • 1961 - Cagliari, "Galleria degli artisti".

  • 1962 - Cagliari, "Galleria degli artisti".

  • 1965 - Cagliari, "Galleria degli artisti".

  • 1966 - Cagliari, "Galleria degli artisti".

  • 1971 - Cagliari, Associazione "Amici del libro".

  • 1983 - Cagliari (Monserrato), Associazione culturale "G. Verdi".

  • 1989 - Cagliari, Mostra Retrospettiva.

Accedi


Password dimenticata?
Non sei ancora registrato?

Vedi opere per Artista

Seguici Sui Social

 

Pagamento sicuro

Possibilità di pagamento con Bonifico Bancario e Paypal